lunedì 2 settembre 2013

Saponi bicolor lavanda decorati

Ciao ragazze!
Nel post di venerdì vi avevo accennato a come si prestano bene questi saponi alla decorazione e confezionamento,cosa che invece diventa un po' più ardua con forme diverse, tipo cuore, o fiori o ovali.
Ed eccoli qua dunque.
Mi hanno dato proprio soddisfazione:non scivolava via il pizzo o il nastro, non si disfacevano una volta finiti di preparare e il colore del sapone sembra perfettamente sposarsi con l'ecrù.

Anche se contengono l'olio essenziale di lavanda, profumano non proprio di lavanda, precisamente non  so di cosa...ma di buono, un profumo delicato, molto fine.
E non chiedetemi perchè, lo stesso olio essenziale all'interno di due saponi profuma diversamente...
é il mistero del sapone artigianale che per me rimane una magia straordinaria,tuttavia sono contenta della profumazione che ha, perchè visto il colore e la confezione che gli ho fatto, sarebbe stonata una profumazione fresca come la lavanda, no?

E quindi rose, raso e pizzi,il mio trio preferito per decorare in stile vintage e romantico.
Spero di non avervi annoiato con tutte queste chiacchere.
A presto!!!
♥♥♥

3 commenti:

  1. Il sapone è veramente molto bello. Immagino che la procedura è molto complicata. E' necessario utilizzare la soda caustica?

    Complimenti anche per altri lavori, sono sempre bellissimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, è necessaria la soda caustica per saponificare l'olio.Grazie dei complimenti.:-)

      Elimina
  2. splendidi questi saponi e anche le loro confezioni, ma se c'è soda caustica si possono usare
    anche per lavarsi?

    RispondiElimina

Anche se non sempre riesco a ricambiare la cortesia, mi fà immenso piacere se lasci un segno del tuo passaggio. Grazie!

Se vuoi essere avvisato quando posto, tramite mail clicca qui

MODELLI GESSI

MODELLI GESSI
Per facilitare la ricerca dei modelli di gessi, qui sono ordinati per nome e per numero,clicca sulla foto