martedì 3 aprile 2012

Saponi alla lavanda


Buongiorno a tutte!!!

Qualche tempo fa ho vinto il candy della dolcissima Gilda.

I suoi doni sono stati più apprezzati di quello che si pensa, infatti dalle sue saponette, arrivate direttamente dalla Francia, ho ottenuto degli stampi per fare a mia volta dei saponi.

Niente a che vedere con il sapone fatto artigianalmente, di quello parleremo dopo, in questo caso sto parlando della glicerina già pronta che basta sciogliere , colorare e profumare , per creare dei saponi a cui dare la forma che vogliamo.

Niente di più facile.

Per chi di voi non lo sapesse,descrivo velocemente il procedimento.

Ho preso il mio barattolino di glicerina, l'ho fatto sciogliere a bagnomaria.

Una volta sciolto ho aggiunto l'essenza alla lavanda e il colorante in dosi diverse in modo da ottenere colori diversi.

Ho aggiunto solo alla fine i semi di lavanda, perchè altrimenti rilasciano il loro colore che per chi non avesse mai provato è tutto fuorchè viola, ma anzi dal verde al marrone.

Alla fine ho colato tutto nel mio stampo autoprodotto (con il forma-form-opitec), ed ecco il risultato.


Avendo un solo stampo ho fatto questi saponi uno alla volta.

Ecco la prova che non mento, quelle impacchettate sono quelle di Gilda , mentre le sciolte sono le mie.


Non male eh?

Alla signora che me le ha richieste è piaciuta talmente tanto la confezione fatta da Gilda, vista nel mio blog quando l'ho postata che l'ha voluta identica, ma dico identica, e infatti non le si può dare torto, è bellissima.


Quindi, nonostante abbia insistito per fare qualche modifica, alla fine mi è toccato copiare di sana pianta la sua confezione.Spero che Gilda non me ne voglia, ma non mi sono comunque presa il merito che è tutto suo!!!


Ed ora un accenno al sapone vero: - notiziona- , dopo molti anni che volevo provare, sabato ho finalmente fatto il sapone artigianale, non quello sopra , parlo della magia che si crea unendo la soda all'olio d'oliva , risultato? Uno splendido, delicatissimo e naturalissimo sapone,senza schifezze dentro, che non inquina e dolce sulla pelle.Sono stra-felice perchè è venuto una meraviglia e soprattutto mi E' VENUTO... al primo tentativo, che soddisfazione!!! Ora si sta stagionando, ma appena è pronto(tra un mese e mezzo ) ve lo faccio vedere.

Un bacione a tutte!

17 commenti:

  1. Tutto molto bello e ottimo al profumo di lavanda :)

    RispondiElimina
  2. Brava Pam... uhhh come ti invidio che hai fatto il sapone!!! Io vorrei, ma la soda mi spaventa un pò... e poi non ho mai la certezza di poter lavorare senza bimbi intorno... ;)

    RispondiElimina
  3. sono bellissimi! non sapevo che esistesse questo materiale per gli stampi...stupendo!
    un bacio
    Giulia

    RispondiElimina
  4. Ciao Pam!! Sei stata bravissima!! Non avrei mai immaginato che la mia confezione fosse piaciuta così tanto da volerla perfettamente uguale......i casi strani della vita.Un grosso abbraccio Gilda

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia! Interessante il vero sapone naturale; non vedo l'ora di vedere il tuo post!
    Baci
    Emanuela

    RispondiElimina
  6. vado assolutamente pazza per le profumazioni alla lavanda... l'adoro!!!
    proverò anche io a far il sapone
    un bacio

    RispondiElimina
  7. Oggi sei più creativa del solito!!! Belli i saponi di Gilda,ma originali i tuoi cloni!!!
    complimenti davvero e...aspettiamo il tuo sapone homemade!!! xoxo L.

    RispondiElimina
  8. Che belli.... ma per chi è ignorante in materia ma volenteroso, dove si compra l'occorrente per fare le saponette? Cioè, la glicerina, i coloranti, gli stampini... e tutto il resto?( chi trova 1 minuto per illuminarmi lo può fare su papilioblog@gmail.com)

    Grazie e complimenti ancora per le tue saponette.
    Un abbraccio
    Serena

    RispondiElimina
  9. Ciao, sono contenta che tu sia passata per un the.
    Anche oggi una novuova creazione, sempre alla lavoro .... Vorrei chiederti se puoi mandarmi al mo mail il nome di quel negozio francese di stoffine e poi quello dei timbri.... mi hanno lasciata senza parole. Purtroppo non sono andata a Vicenza, non potevo lasciare i miei piccoli...
    Grazie

    Fla

    Casa del punto rosso.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. splendide saponette!! bella la scritta sopra..belli i colori immagino il profumo!!
    in effetti il pacchetto ha un suo perchè!! brava brava!

    RispondiElimina
  11. Ma sai che è da un pò che vorrei provare a fare il sapone, quello con la glicerina che tra l'altro ho già in casa. Quello naturale mi fa un pò pensare per via della soda. Non è che bisogna dosarla con attenzione? Che dici, se quando sarà pronto ce la fai a farci un tutorial? Complimenti, le tue saponette sono stupende e chissà che profumo! Un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  12. Bellissimo questo sapone alla lavanda, ma sono curiosa di vedere il sapone sapone che hai fatto

    RispondiElimina
  13. mi hai aperto un modo!!! bello!

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia...mi stuisci sempre :).
    Debora

    RispondiElimina
  15. MI SEMBRA DI SENTIRE IL PROFUMO!!!! SONO BELLISSIMI!
    UN BACIO LILIAM!!!

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia. Io amo molto i saponi: sono così... saponosi! Ora mi guardo il tuo blog, che mi sembra davvero molto molto bello. Ciao!

    RispondiElimina

Anche se non sempre riesco a ricambiare la cortesia, mi fà immenso piacere se lasci un segno del tuo passaggio. Grazie!

Se vuoi essere avvisato quando posto, tramite mail clicca qui

MODELLI GESSI

MODELLI GESSI
Per facilitare la ricerca dei modelli di gessi, qui sono ordinati per nome e per numero,clicca sulla foto