mercoledì 28 marzo 2012

Ulivo e arancia


Ciao belle!!!

Questo è il momento delle ghirlande di ulivo, con la Pasqua alle porte.

Invece di buttarlo nel verde io amo riciclarlo e farne delle ghirlande, alcune le uso per questo periodo come decorazioni da appendere,le più grandi, altre più piccole le uso per accompagnare i regali che mi vengono chiesti in questo periodo, come riempitivi per una confezione o come parte integrante del regalo , come in questo caso.

L'ulivo fresco è molto malleabile e si presta bene ad essere intrecciato, anche senza filo di ferro per tenerlo fermo.Quando si secca però le foglioline tendono a pungere e a staccarsi, bisogna allora avvolgerle con del nastro abbastanza largo, per evitare che le foglie si perdano in giro per casa ,ma anche per non pungersi.Lo spiego qui perchè cercando in rete per vedere se c'erano novità,non ho trovato una ghirlanda di ulivo che sia una, e magari vi può far comodo saperlo.

Dopo averla avvolta con del nastro l'ho messa come base della candela e ho proseguito la decorazione attaccando fettine di arancia essicata ed anice, gli stessi inserti che si trovano all'interno della candela/lanterna.

Una volta scartata la candela, la ghirlandina, volendo è subito pronta per essere appesa.

Un regalo si Pasqua originale profumato, ricicloso e ..dietetico, approvato in pieno!

Buona giornata al tutte!

Se vuoi essere avvisato quando posto, tramite mail clicca qui

MODELLI GESSI

MODELLI GESSI
Per facilitare la ricerca dei modelli di gessi, qui sono ordinati per nome e per numero,clicca sulla foto