sabato 26 novembre 2011

Stella invernale

Buongiorno ragazze, come state oggi?

Tra le varie commissioni diciamo di cose "standard"(cuori, gessi, candele), per Natale ho voluto fare anche qualcosa di particolare, qualcosa di puramente creativo che piacesse a me,che mi sono divertita a fare e sperimentare, qualcosa di nuovo che incontri anche i gusti un po' più sciccosi e ricercati e un po' meno country.
Da questo desiderio di provare cose nuove sono nati alcuni pezzi che possiamo definire "unici" nel senso sia che non potrebbe comunque venirne fuori un'altro esattamente uguale, sia che non ne farò altri in serie.
Quindi se qualcuna di voi fosse interessata, non esiti a contattarmi perchè è questo il momento.
In questi gg vi mostrerò gli altri con calma.
Per molte di noi fare e rifare le stesse cose è la morte della creatività, anche se sono cose che ci piacciono , è per questo che ricerco sempre stampi nuovi e nuove forme.

Questa stella leggera e piumeggiante è il risultato di tante idee che mi hanno colpito qua e là, non solo nei blog, per esempio la struttura base della stella l'ho vista nella nostra pizzeria d'asporto preferita l'anno scorso, certo molto diversa, quella era marrone scuro e attraversata da tanto filo di ferro nero...che io ho sostituito con bianco..
Sicuramente infatti il bianco è il risultato dell'influsso dei blog nordici che ultimamente mi piacciono tanto.
Mi piacciono tanto anche i glitter a Natale, ma per questa stella ci voleva qualcosa di molto leggero e non eccessivo, quindi ho usato questi glitter vedo/non vedo che adoro.
Al centro poi volevo mettere un'immagine vintage ma dopo un sacco di prove che non mi convincevano ho optato per una bella ala d'angelo glitterata che richiami le finte piume della stella.
Spero vi piaccia, a me sicuramente sì e mi sono divertita un sacco a farla.
Ah ultima cosa, molte di voi mi hanno chiesto che base ho usato per la ghirlanda di foglie: ho uno stock di ghirlande di glicine , di ramaglie varie, di gelsomini e ulivo, tutti frutti di potatura stagionale che io pazientemente intreccio appena tagliati e uso anche dopo anni, come in questo caso.
La base erano ghirlande di glicine, ma che poi alla fine non si vedono neanche più, una volta ricoperte interamente di foglie.
Ecco ho soddisfatto la vostra curiosità?
Baciotti!!!

Se vuoi essere avvisato quando posto, tramite mail clicca qui

MODELLI GESSI

MODELLI GESSI
Per facilitare la ricerca dei modelli di gessi, qui sono ordinati per nome e per numero,clicca sulla foto