lunedì 21 febbraio 2011

SCATOLA SHABBY

Ciao carissime!Vi viete godute un po' il sole del fine sett?
Bene perchè oggi è già tornato un po' di grigio, beh pazienza.
Vi piace vedere i vari passaggi di un lavoro ? A me si tanto, e oggi ho riservato questo trattamento per voi : sono stata quasi brava e vi ho fotografato quasi tutte le fasi...si, perchè quando mi prende il raptus del bianco non capisco più niente e dipingo qualsiasi cosa mi capiti vicino, non riuscendo mai a immortalare l'oggetto grezzo o com'era in origine.
Bando alle ciance e cominciamo, ecco la mia rivisitazione di una scatola per la mia cliente speciale.
Oggi si parlerà di shabby.

La scatola era di legno grezzo,con schegge e legno che aveva fatto anche il pelo, come quando prende umidità.
Purtroppo sono riemersa dalla trance sbianchifera dopo 1a mano di vernice , prima di rinsavire e rendermi conto che avrei potuto fare le foto per mostrarvele.
Premetto che non l'ho scartavetrata più di tanto perchè aveva delle irregolarità e delle venature bellissime e già me le immaginavo risaltare alla fine, per cui ho tolto il più grosso velocemente e ho pure saltato la parte con il gesso di prima mano, perchè anche quello avrebbe alla fine coperto le venature che invece volevo si vedessero.


Una volta passata con la carta vetrata a grana grossa ho iniziato a dare il fondo marrone...


Vedete che bella la venature sul fondo?


Una volta asciutto, sono passata al colore bianco...
Qui vedete anche che cosa succede ai quei poveri oggetti che mi si avvicinano quando ho quei momenti...
In questo caso, non essendo per me il lavoro ho preferito dare 3 mani di bianco perchè non so quanta famigliarità avesse con lo shabby-shabby la signora, ho preferito fare una cosa meno accentuata.
E ORA VIA DI PAGLIETTA DI FERRO!
Io ne uso di diverso tipo alternandola in base all'effetto che voglio ottenere, dalla numero "0" alla "0000", la potete trovare tranquillamente in ferramenta o dove vendono articoli per il bricolage.
Mi piace perchè si ottiene un effetto più naturale che con la carta vetrata tradizionale, questo l'ho imparato dalla mitica Chiara.

Eccola come appariva.
Anche se era bella anche così per me, ho voluto arricchirla un po', perchè gliel'ho fatta aspettare un bel po' ,questa e altre scatole che vi farò vedere più avanti e mi sentivo un po' in colpa.

ricordate le venature del fondo? Guardate come si vedono bene.


E' stato bello lavorare con questa scatola così grezza, e far riaffiorare le sue irregolarità invece di nasconderle sotto mani e mani di vernice.



Sul lato più grande ho fatto uno stencil grande...


Non sapendo dove la scatola sarebbe stata poi collocata ho pensato di fare dei disegni decorativi in tutti e tre i lati, così che in qualsiasi modo deciderà di porla, si vedrà cmq un lato decorato.
Sui lati corti, cuori più piccoli.








Ed eccola finita.
Spero vi sia piaciuta...A noi sì, un bacio a tutte!!!!

Se vuoi essere avvisato quando posto, tramite mail clicca qui

MODELLI GESSI

MODELLI GESSI
Per facilitare la ricerca dei modelli di gessi, qui sono ordinati per nome e per numero,clicca sulla foto