giovedì 27 maggio 2010

Un segno che sono viva...

...già, ma moooolto indaffarata, vi trascuro ancora per qualche giorno e poi ritorno a postare con una cadenza decente e a venire a trovarvi nei vostri invitanti blog.


Eccolo il segno che sono viva e che sto creando con gusto....


...un altro bavaglino, questa volta per un bel maschietto, Michele che sono andata a trovare sabato scorso.

Si vede che mi sono divertita un mondo a farlo? Gliene ho fatti altri due, ma le foto sono ancora nella macchinetta. Se avete pazienza arrivano anche gli altri...
Vi abbraccio tutte fortissimo!!!

venerdì 21 maggio 2010

Flashh... bianco


Sempre più di corsa...oggi mi sono arrabbiata pure con mio marito perchè dovevo andare a lavorare quando invece avrei tanto,tanto voluto stare a casa un altro po' per continuare i miei lavori per il mercatino del 30 maggio...lui era pacifico, saliva le scale mooolto lentamentein ferie e io attendevo una risposta e ...insomma avete capito?


Figurarsi se ho avuto tempo di farvi le foto di quello che sto facendo!!!Anche perchè molte cose sono a metà, i gessi da sistemare, i sacchetti di lavanda da rifinire, i cuoricioni più grandi da dipingere...
Così vi faccio vedere qualche risultato della follia bianca che ho avuto con il grigio della pioggia dei giorni scorsi...


Così mi ricongiungo anche al post ikea scorso, infatti questi sono gli articoli di zinco presi lì, perchè fuori hanno un prezzo veramente assurdo!!!

Che meraviglia il bianco eh? puro, semplice, elegante...
L'annaffiatoio volevo dipingerlo, ma per ora rimane così. Ne ho ancora eh! Baci a tutte!!!

lunedì 17 maggio 2010

Velocissimamente...



Ciao ragazze sono di corsissima, forse ce la faccio per il 30 maggio ma mi devo stramazzare di lavoro...per ora sono ingessata...non nel senso di rigida, ma piena di gesso, ne sto sfornando in quantità industriali...e mentre si asciugano cucio....
Vi faccio vedere i primi approcci con i bavaglini per la mia dolce nipotina.
Quello sopra è il primo ( in assoluto intendo)...e si vede, mezzo sbilenco poverino, ma in realtà era solo un prototipo che mia sorella ha voluto tenersi a tutti i costi lo stesso....mah?


Con il secondo andiamo un po' meglio, ho capito la dinamica e provato senza spugna dietro. Più carino, ma più da passeggiata che da denti...chi è mamma lo sa, dai 4 mesi in su sbavano come un buldog i piccini per via dei dentini che devono spuntare e io cambiavo alla mia cucciola una media di 10 bavaglini al giorno, non esagero, giuro! Poi varia ma per me è stato cosi.


Cu cu? Questo è il terzo tentativo e mi ha convinto più di tutti: davanti cotone e dietro pichet (sono sicura che non si scrive così , ma perdonatemi!)...che assorbe ed è meno ..."sbrindelloso" della spugna...

Ragazze stasera l'ho proprio maciullato l'italiano, fortuna che non sono a scuola...scusate ma sto veramente correndo...


Ho aggiunto delle zampette dipinte per riempire il resto del bavaglino. Anche mia sorella ha un cane e gatti vari che gironzolano per casa, quindi il micetto che guarda curioso Maya mi sembrava azzeccato.
Vi abbraccio fortissimo tutte, spero di venirvi a salutare presto, un vagone di baci alla mia nipotina fatina Maya che in questi giorni non riesco a vedere molto e che mi manca tanto!!!Baci

venerdì 14 maggio 2010

I LOVE IKEA


Ne parlano bene, ne parlano male...personalmente la amo!!!
Non so per i mobili, ma per quanto riguarda l'oggettistica, il rapporto qualità prezzo, è imbattibile , almeno per ora. Ma non è solo per questo che l'adoro, mi piace perchè lascia spazio alla fantasia e alla creatività: oggetti di zinco che possono essere dipinti, scatole da decorare, composizioni da creare, è tutto lì, basta crearlo mentalmente.


Ad esempio, questa base per candele...2 euro scarsi...un po' di passamaneria presa in sconto alla fiera di Vicenza, qualche candela...e si ottiene un bel centro tavola...o in questo caso centro...stufa ( quando è spenta naturalmente)...


A me piace...Mat mi ha risposto..."che cosa sarebbe?"quando gli ho chiesto cosa ne pensava...eh non si può avere tutto no?


L'idea comunque delle candele legate l'ho avuto guardando il blog della bravissima Francy.(lovely home)


Poi faceva pan-dan con i colori del cuore che dovevo farvi vedere...



Ed ora un effetto che mi piace, probabilmente dovuto alla bombatura del vetro...il cuore è fuori o dentro?


...è dentro ma vi assicuro che dal vero non si capisce fino a quando non tocchi il vetro e capisci che è appeso all'interno.




In questi giorni sarò un po' assente dal blog perchè sto pensando di partecipare alla "sagra dei bisi" di Pianiga il 30 maggio.Il fatto è che di solito la facevano più tardi ma sono due anni che se non sto impazzendo la anticipano e mi fregano ogni volta. Non sono affatto pronta e per questo sono ancora indecisa se presentarmi o no ma nel dubbio sto creando e visti i tempi devo utilizzare i pochi momenti che ho...ma da giugno sarò tutta vostra, e con un sacco di cose da farvi vedere.

Baciotti a tutti, buon fine settimana!

domenica 9 maggio 2010

Regalo festa della mamma

Ciao ragazze, come promesso ecco qui cosa ho preparato per la mia mamma...


...poteva non essere un gesso?Questa volta però non profumato ma decorativo.
Ne avevo fatto uno simile qualche giorno fa per me, da mettere dentro il caminetto per il periodo che rimane spento...mi è piaciuto talmente l'effetto che faceva che ne ho fatto subito uno anche per lei, visto che anche loro hanno il caminetto. Vi farò vedere le foto al più presto di come sta bene qui.


A casa di mamma abbiamo dovuto lottare un po' perchè non ho trovato un appiglio nella struttura per appenderlo come nel mio...speriamo che duri. Io credo che le sia piaciuto...
è un cuore molto grande, ma comunque leggero e per evitare che il gesso rovinasse con la polvere lo stancil ci ho spruzzato sopra un po' di vernice spray e ha tenuto.

Questa è la confezione quasi finale...infatti prima di uscire le ho legato un altro cuoricino con un nastrino rosso per completare ma ormai la foto l'avevo già fatta!
Ah non potevano mancare anche 2 cremine profumate per il bagno ...nel caso il gesso non le piacesse.
Per stasera è tutto , buonanotte fanciulle!

sabato 8 maggio 2010

Aspettando la festa della mamma




Ciao ragazze come state? Ha funzionato il rituale per il bel tempo? Qui a zone... ma a soli 15km da qui ha diluviato mentre dove abito io c'è stato pure il sole per quasi tutto il tempo, quindi direi che per quanto mi riguarda ha funzionato!
Volevo farvi vedere cosa ho preparato per la mia mamma ma ...metti che proprio oggi, mamy decida di voler imparare ad usare il pc e vada a sbirciare sul blog, le rovinerei la sorpresa, quindi rimandiamo a dopo la festa, ok?
Nel frattempo vi faccio vedere un lavoro che ho fatto su richiesta di una amica che aveva ricevuto in regalo questa cornice...

...ma il colore non la ispirava per niente e mi ha chiesto cosa si poteva fare per renderla più interessante...e secondo voi che cosa le avrò proposto?

...ma una bella shabbyzzata , è logico, con un colore così bello scuro di base...

eh...lo so che le avete già viste e straviste nei blog ma io non ne avevo ancora fatta una e mi sono tolta la voglia e sono stata molto soddisfatta del risultato e anche lei spero.


Poi ho pensato: metti che non abbiala foto giusta da metterci dentro, finiranno nuovamente dentro il cassetto...eh no! allora ricordandomi un'idea simile vista sul blog di Paoletta, ( il bosco di Camelot), ho pensato che sarebbe stato carino decorarle anche con della stoffa: cotone e lino , uno il negativo dell'altro con dipinte sopra due parole di buon auspicio, sperando che le portino fortuna.
Così può esporle ugualmente fino a quando non deciderà che foto metterci...a me sinceramente piacciono anche così...


Che dite?
Vi lascio con un collage riassuntivo, bacioni a tutte!


P.S. sono appena stata sul blog di cinzia che ringrazio perchè questa sera ho risparmiato sul latte detergente, si perchè il trucco che avevo è finito tutto sui 2 cleenex che mi sono serviti per disappannare la vista, quindi eccola qui anche per voi, non potevo pensare che qualcuno non la leggesse:

Questo è per le madri che stanno alzate tutta la notte tenendo in braccio i loro bambini ammalati dicendo "è tutto a posto tesoro, la mamma è qui con te". Per quelle che stanno per ore con i loro bambini che piangono in braccio cercando di darci conforto.
Questo è per tutte le madri che vanno a lavorare con il rigurgito nei capelli, macchie di latte sulla camicia e pannolini nella loro borsetta.
Per tutte le mamme che riempiono le macchine di bimbi, fanno torte e biscotti e cuciono a mano i costumi di carnevale. E tutte le madri che NON FANNO queste cose.
Questo è per le madri che danno la luce a bambini che non vedranno mai. E quelle madri che hanno dato una casa a quei bambini. Per le madri che hanno perso i loro bambini durante quei preziosi 9 mesi e che non potranno mai vederli crescere sulla terra ma un giorno potranno ritrovare in Cielo!
Questo è per le madri che hanno collezioni d'arte di valore inestimabile appesi in cucina.
Per le madri che si sono gelate al freddo alle partite di calcio invece di guardare dal caldo dalla macchina così quando il bimbo le chiede "Mi hai visto, Mamma?" potranno dire "Certo! Non me lo sarei perso per niente al mondo !" pensandolo veramente.

Questo è per tutte le madri che danno una sculacciata disperatamente ai loro bambini al supermercato quando urlano facendo i capricci per il gelato prima di cena. E per tutte le mamme che invece contano fino a 10.

Questo è per tutte le mamme che si sono sedute con i loro figli per spiegare come nascono i bambini. E per tutte le madri che avrebbero tanto voluto farlo, ma non riescono a trovare le parole.

Questo è per tutte le mamme che fanno la fame per dare da mangiare ai loro figli.

Per tutte le madri che leggono la stessa favola due volte tutte le sere e poi lo rileggono "ancora una volta".
Questo è per tutte le madri che hanno insegnato ai loro bambini di allacciarsi le scarpe prima che iniziassero ad andare a scuola. E per tutte quelle che hanno invece optato per il velcro.
Questo è per tutte le madri che hanno insegnato ai loro figli maschi a cucinare e alle figlie come si fa a ad aggiustare un rubinetto che perde.
Questo è per tutte le madri che girano la testa automaticamente quando sentono una vocina chiamare "mamma!" in mezzo a una folla, anche se sanno che i loro figli sono a casa - o anche via all'università...
Questo è per tutte le mamme che mandano i loro figli a scuola con il mal di pancia assicurandoli che una volta a scuola staranno meglio, per poi ricevere una chiamata dall'infermeria della scuola chiedendo di venirli a prendere. Subito.

Questa è per tutte le madri di quei ragazzi che prendono la strada sbagliata e non trovano il modo di comunicare con loro.
Questo è per tutte le matrigne che hanno cresciuto i figli di altre madri donando a loro tempo, attenzione e amore.. e che non vengono apprezzate !
Per tutte le madri che si mordono le labbra fino a farle sanguinare quando le loro quattordicenni si tingono i capelli di verde.

Per le madri delle vittime delle sparatorie nelle scuole, e per le madri di chi ha sparato. Per le mamme dei sopravissuti, e le madri che guardano con orrore la TV abbracciando i loro figli che sono ritornati a casa sani e salvi.
Questo è per tutte le mamme che hanno insegnato ai loro figli di essere pacifisti ed ora pregano per i loro di tornare a casa dalla guerra sani e salvi.
Cos'è a fare una brava Madre ? La pazienza? La compassione? La determinazione? La capacità di allattare, cucinare e ricucire un bottone di una camicia nello stesso momento? O è nel loro cuore ? E' il magone che senti quando vedi tuo figlio o figlia scomparire giù per la strada mentre va a scuola a piedi per la primissima volta? Lo scatto che ti porta dal sonno al risveglio, dal letto alla culla alle 2 di notte per appoggiare una mano sul tuo bambino che dorme ? Il panico che ti viene, anni dopo, sempre alle 2 di notte quando non vedi l'ora di sentire la chiave nella serratura e sapere che è tornato a casa sano e salvo? O sentire il bisogno di correre da dovunque tu sia per abbracciare i tuoi figli quando senti che c'è stato un incidente, un incendio o un bimbo che è morto?
Le emozioni della maternità sono universali, le stesse sono per le giovani madri che barcollano fra i cambi di pannolini e mancanza di sonno... e le madri più mature che imparano a lasciarli andare.

Per le madri che lavorano e quelle che rimangono a casa.
Per le madri single e quelle sposate.
Madri con soldi, madri senza soldi.

Questo è per tutte voi.
Per tutte noi.......Tenete duro.
Alla fine possiamo fare solo del nostro meglio.
Dire a loro tutti i giorni che li amiamo.
E pregare...
--

mercoledì 5 maggio 2010

Voglia di tepore..


Ciao ragazze...che tempo!!! ma dove è finita la primavera? qui viene giù che "Dio la manda" come si dice da noi, con tanto di vento e temporale, fa pure freddino ed è una settimana ormai che sono lì,lì per mettere la coperta primaverile, solo che ...manca la primavera.
Così per esorcizzare il grigio della pioggia , a casa, nel mondo reale sto imbiancando ogni supporto che mi capita tra le mani, e qui in quello virtuale pubblico questa ghirlanda primaverile, vedi mai che funzioni....
L'ho fatta e regalata a mia sorella per Pasqua...
...l'anima interna è sempre di ulivo, e per decorazione rose, rose di raso a volontà ...
nastrini rosa e verde pastello per richiamare la bella stagione e la forma leggermente ovale come un uovo, ma non troppo per poterla lasciare fuori anche finite le feste pasquali.
Volevo che fosse leggera come sento questo periodo, con la sua aria ricca di profumi appena percettibili ed il delicato tepore del sole...già quando c'è.

Per compensare il post-one precedente, oggi sarò breve, contente?
Un grazie a tutte per il vostro affetto qui e le vostre mail, siete straordinarie!
Vi abbraccio tutte. Buona serata Pam

Se vuoi essere avvisato quando posto, tramite mail clicca qui

MODELLI GESSI

MODELLI GESSI
Per facilitare la ricerca dei modelli di gessi, qui sono ordinati per nome e per numero,clicca sulla foto