mercoledì 10 marzo 2010

reportage Fiera di Vicenza

Ciao ragazze eccomi qua, un po' indietro con il resoconto della fiera, ma ho trascorso questi gg a ....mettere via tutte le compere!!!No sto scherzando ma il blog candy scadeva il 7/3 e tra verificare tutti i nominativi, litigare con random e sistemare le foto della fiera ho avuto il mio bel da fare. Eccovi allora, per iniziare un po' di foto della zona adibita a mostra...cominciamo con il patchwork e quilt... sarà un post un tantino lungo ma cercherò di non scrivere molto così scorrerete veloci








Ho fotografato anche cose che non mi piacevano tanto perchè magari piacciono invece a voi e vi possono servire da spunto...
























Queste sono lane colorate come una volta con pigmenti naturali...l'ultima volta che le ho viste..ero alle elementari...



...lampada ad uncinetto...




tappeto di feltro...










Ed ora qualche stand...


Non ci crederete ma queste foto non sono rubate!!!Gìà quest'anno mi sono limitata a fotografare chiedendo l'autorizzazione, perchè mi sono stancata di essere trattata e guardata come una criminale, e che cavolo.Sapete non so neppure se si possono rifiutare di far fare foto, mi ripeto, in fondo sono in mostra no? Non eravamo in un museo, non c'erano certo opere come la gioconda.



Tra l'altro,sono davvero convinti che con tutte le creative che girano per la fiera non ci basta un'occhiata o uno schizzo per copiare poi il modello di ciò che ci piace?



Questo è lo stand dove vendevano i gessi, c'era anche a ottobre, e a parte il costo degli articoli, mi è piaciuto molto come l'anno allestito e le innovazoni che hanno apportato ai gessi...per esempio gesso grande attaccato a gesso piccolo, e il tocco shabby su molti oggetti e ancora l'uso del lilla con il beige e bianco e non per ultimo che hanno lasciato che fotografassi, molto gentilmente.




Guardate questa credenzina che amore



Una cosa mi ha fatto sorridere...la quantità di cuori esposti era davvero impressionante, come se non ci fosse niente di più bello al mondo ( e qui in effetti mi trovo abbastanza d'accordo, sapete i mio debole per i cuori).Cuori, cuori ovunque, di tutte le misure, forme, materiali...dipinti, ricamati, cuciti, dal gesso, al legno, stoffa ,metallo...insomma una goduria per i miei occhi, ma allo stesso tempo niente di estremamente nuovo .Niente che non sapessi già fare...e questo è un bene... o un male?


Così mi sono sfogata con l'acquisto delle stoffe e dei nastri.Il resto ce metto io.


Questa è la bottega del decoro che oltre ad avermi permesso di fotografare da tutte le angolazioni, avevano cose veramente bellissime...





Questa ad esempio è una sedia..


ed un'altra...




Altri due negozi carini erano quelli dell'ape pazza che ti urlavano come al mercato che ti azzerdavi a fotografare e la bottega della nonna...e qui il massimo dell'assurdità ...una signora vestita in abiti tipici di montagna presa a posta per fare il piantone tutto il tempo davanti allo stand, vi giuro che faceva paura e pure ridere!!!E anche se avevano cose molto belle...forse hanno perso un po' della mia stima.


Siamo giunte alla fine ma qualcosa di bellissimo l'ho trovato nonostante tutto, ho conosciuto alcune amiche blogghine ed è stato un vero piacere:Martina,Cinzia,Angela,e Fiore, un bacio a tutte.


A presto Pam

8 commenti:

  1. ke bello!!!! xkè nn si fanno fotografare???? infondo è un modo come un'altro di fargli pubblicità!!!!! molti non lo capiscono!!!!
    ke cosa gli potremmo rubare!!!!!
    cmq sono proprio contenta ke ti 6 divertita,

    xoxo

    RispondiElimina
  2. sono contenta che sei riuscita a fare un pò di foto per chi non ha potuto essere in fiera
    è davvero incomprensibile il divieto di foto
    tanto sui siti e sui blog c'è di tutto e di più che non c'è bisogno di rubare idee
    anch'io ho provato a fotografare qualcosa a Bergamo a Creattiva ma qualcuno ti guardava male
    grazie
    ciao
    Cris

    RispondiElimina
  3. Che bel reportage!! Per me che ci sono stata è un pò come ripercorrere visivamente tutto quanto visto ma, ahimè già quasi dimenticato!
    Belle foto! brava!!!
    Un saluto da Angie

    RispondiElimina
  4. Che bel reportage hai regalato a chi come me non è potuto andare in fiera...
    Grazie!
    Roberta

    RispondiElimina
  5. che bellezza..pensa che io nn ho visto proprio nulla dell'atelier perche' ero cosi' indaffarata a comprare che me lo sono perso....che ridere che facevano le guaardiane del faro vero? ma tu lo sai che l'ape pazza ha fatto togliere adirittura le foto d un blog perche' di sua proprieta'..ma tu ti rendi conto a che livelli?
    e' vero c'erano tantissimi cuori..stupendi prezzacci assurdi ,ma per me molte novita'..forse perche' era la prima volta che andavo in primavera....per il fatto che nn hai trovato nulla di nuovoe perche' gia' sei avanti ,ma piu' che altro noi siamo una continua fiera..io lo dico sempre..girare tra i nostri blog e' come vedere una rivista nuova ogni giorno...
    baci stella
    laura

    RispondiElimina
  6. Innanzitutto complimenti per le foto, davvero ben fatte!!! E grazie per la condivisione. Trovo anch'io ridicolo il divieto di fare foto: un'espositrice anni fa mi ha detto che è una regola proprio della fiera, a cui si devono attenere anche gli espositori. Ok, agli ordini ... ma poi ti capita di acquistare cartamodelli scopiazzati, fatti male o fotocopiati di sana pianta da giornali o libri E TI SENTI PRESA IN GIRO!!! Allora sai cosa faccio? COMPERO i cartamodelli (o i kit), li faccio e poi li pubblico DETTAGLIATAMENTE sul mio blog. Cavoli, se spendo 16 euro (!!!) per 4 pezzi di feltro, un po' di lana e un po' di rafia PENSO DI AVERE TUTTO IL DIRITTO DI FARE QUELLO CHE VOGLIO CON IL MIO ACQUISTO !!! Ps vieni a vedere le mie galline!!! Ciao

    RispondiElimina
  7. cara nn preoccuparti ankio nn credo alle catene lo vista solo come un modo x ringraziare le persone ke mi seguono... un bacione grosso grosso...
    xoxo

    RispondiElimina
  8. Ciao Pam come promesso sono tornata a trovarti e mi sto mangiando le mani!!
    Ho scelto di andare a Genova in fiera rinunciando a questa di Vicenza e ora mie ne sono pentita! Ma qual è il negozio che aveva quelle bellissime ghirlande di sapone e angeli?? Visto che ne ho parecchio di sapone quasi quasi...Grazie e a presto!

    RispondiElimina

Anche se non sempre riesco a ricambiare la cortesia, mi fà immenso piacere se lasci un segno del tuo passaggio. Grazie!

Se vuoi essere avvisato quando posto, tramite mail clicca qui

MODELLI GESSI

MODELLI GESSI
Per facilitare la ricerca dei modelli di gessi, qui sono ordinati per nome e per numero,clicca sulla foto